Un robot per la Luna

9 luglio 2008 - 03:30 | In Astronautica | Commenti disabilitati

Da un pò di tempo è nell’aria, ovunque si sente profumo di “ritorno alla Luna”.

Agenzie spaziali di tutto il mondo stanno manifestando interesse in tal senso.

Ovviamente anche l’ESA non è da meno, infatti ha lanciato, alla fine dello scorso mese di marzo, la sua sfida agli studenti Europei per la progettazione di un robot da inviare sulla Luna.

Il veicolo dovrà avere le seguenti caratteristiche:

  • peso inferiore ai 100 kg;
  • consumo di energia non superiore ai 2 kW;
  • volume non superiore a 0,5 m3;
  • capacità di spostamento dal sito di atterraggio fino all’orlo di un cratere;
  • capacità di discesa nel cratere, fino ad una profondità di 15 metri, anche con una inclinazione di 40°;
  • capacità di operare sia alla luce del sole che nell’oscurità del cratere stesso;
  • recupero dal fondo del cratere di almeno 0,1 kg di campioni;
  • ritorno sull’orlo del cratere e quindi al sito di atterraggio.

Per adesso, tra tutte le proposte pervenute, ne sono state selezionate otto, tra cui due italiane (una dell’Università di Pisa, l’altra della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa).

Ora i gruppi di studenti dovranno procedere alla realizzazione del progetto e, se questo supererà la CDR (Critical Design Review), riceveranno l’OK per la costruzione dei loro progetti.

Una volta completati i robot, la sfida si concluderà con una gara di 10 giorni che si terrà ad ottobre.

In bocca al Lupo ragazzi !

Vito Lecci

 

Nessun Commento

Al momento l'inserimento di commenti non è consentito.

Sidereus Nuncius è basato su piattaforma WordPress
Copyright © 2008-2013 Vito Lecci
Tutti i contenuti del sito sono protetti dal diritto d'autore
Questo Blog è proprietà di SIDEREUS di Vito Lecci - P.IVA 03472890759