Manda in orbita il tuo nome

29 settembre 2008 - 14:11 | In Astronautica | 8 Commenti

Oramai sta diventando sempre più una consuetudine quella della NASA di offrire, a tutta la popolazione mondiale, la possibilità di partecipare virtualmente alle sue missioni spaziali, dando la possibilità a chiunque di inviare nello spazio il proprio nome che archiviato elettronicamente a bordo della sonda, assieme a lei, viaggerà nello spazio.

Questa volta si tratta della sonda “Glory” che, immessa in orbita terrestre, avrà lo scopo di raccogliere dati sull’aerosol e la fuliggine presente in alta atmosfera, inoltre cercherà di studiare gli effetti che l’irradianza solare ha, a lungo termine, sul nostro clima.

La sonda dovrebbe essere lanciata nel giugno del 2009.

Se vi piace l’idea, anche voi potete inviare il vostro nome attraverso questo link al sito della NASA:
http://polls.nasa.gov/utilities/sendtospace/jsp/sendName.jsp
inserite anche un vostro indirizzo e-mail, il vostro stato e i codici di controllo presenti nel box in basso (fate attenzione a rispettare maiuscole e minuscole).

Verrete subito indirizzati sulla pagina contenente il vostro certificato personale, che potete anche scaricare in formato PDF.

Riceverete inoltre una e-mail con il link che punta sul vostro certificato.

Io l’ho già fatto, vi aspetto a bordo… ;)

Vito Lecci

Un cinese passeggia nello spazio

28 settembre 2008 - 16:00 | In Astronautica | Commenti disabilitati

E’ rientrata oggi la capsula  spaziale Shenzhou 7 con a bordo i tre “Taikonauti” (Astronauti in cinese).

In questa missione è stato Zhai Zhigang, un colonnello dell’aviazione di quasi 42 anni, il primo cinese a compiere una passeggiata spaziale. L’EVA è iniziata alle 10:35 di oggi (ora italiana) e si è protratta sino alle 10:58. Egli in dossava la tuta spaziale denominata “Feitian” (“volare nello spazio” in cinese), composta da 10 strati isolanti e dal peso di 120 Kg.

Ovviamente, come già vi anticipavo nel precedente post, l’evento è stato trasmesso in diretta dalla TV di Stato cinese.

Si tratta di un altro importante tassello per la Cina che aveva già annunciato al mondo intero di voler realizzare una propria stazione spaziale ed anche arrivare a portare degli uomini sulla Luna.

Vito Lecci

Slitta ancora la STS-125

26 settembre 2008 - 00:10 | In Astronautica | 2 Commenti

E’ stato annunciato dalla NASA un ulteriore slittamento per la missione STS-125 che, come ricorderete, ha l’obiettivo di manutenere l’HST (Hubble Space Telescope).

Inizialmente il lancio era previsto per l’8 ottobre, ma fu rimandato al 10 per via della chiusura del Kennedy Space Center, a causa dell’Uragano IKE.

Adesso è stata decisa la data ultima del lancio, che dovrebbe veder paritre l’Atlantis quindi il 14 Ottobre alle 22:19 ora locale (in Italia saranno le 04:19 del 15 ottobre).

Ovviamente, di conseguenza, questo produrrà uno slittamento anche della successiva missione, la STS-126, che vedrà la navetta Endeavour partire il 16 novembre, alle 19:07 (ora locale).

Vito Lecci

Forse il Sole si sta risvegliando

25 settembre 2008 - 11:15 | In Astrofisica | 2 Commenti

A quanto pare il vento solare ha subìto una drastica variazione in questi ultimi tempi.

Dai dati raccolti dalla sonda Ulisse infatti, già nel 2007, era stato registrato un calo della pressione di radiazione solare del 20%, ed oggi pare abbia raggiunto il minimo storico degli ultimi 50 anni.

Il vento solare costituisce una sorta di bolla, l’eliosfera, che ci protegge da buona parte dei raggi cosmici provenienti dal resto della nostra galassia. Ma se l’eliosfera diminuisce la sua densità, i raggi cosmici possono entrarne all’interno con conseguenze che attualmente non siamo in grado di prevedere per noi sulla Terra.

In effetti di questo minimo nell’attività solare, nel mio piccolo, me ne ero reso conto personalmente nel corso delle mie attività didattiche rivolte all’osservazione del Sole, delle sue macchie e protuberanze. Lo scorso anno scolastico infatti è stato caratterizzato da una generale delusione da parte degli studenti nei confronti dell’osservazione del Sole, che in effetti non mostrava che rarissime, e quasi invisibili, protuberanze e macchie solari.

Ma il ciclo solare, si sa, ha una durata di 11 anni. Quindi dopo questo periodo di quiete la nostra stella dovrebbe tornare nuovamente alla sua piena attività.

In effetti sembra che qualcosa stia iniziando a cambiare sul Sole, come potete vedere da questa immagine dello scorso 22 settembre, ripresa dalla sonda SOHO.

Potrebbe trattarsi dell’attesa inversione di tendenza, che dovrebbe riportare il Sole gradualmente nella sua fase attiva. Forse già nei prossimi mesi potremo averne una conferma.

Stiamo a vedere cosa accade.

Vito Lecci

Notte dei Ricercatori 2008

24 settembre 2008 - 02:30 | In Varie | Commenti disabilitati

Anche quest’anno, il prossimo 26 settembre 2008, la Commissione Europea ripropone l’appuntamento con La Notte dei Ricercatori, che si terrà contemporaneamente in tutta Europa.

Per ciò che concerne l’Italia, le Regioni che aderiranno all’iniziativa, organizzando varie manifestazioni aperte al pubblico sono: Campania, Lazio, Lombardia, Puglia, Sicilia, Trentino Alto Adige, Piemonte e Valle d’Aosta.

Potete trovare l’elenco dei partecipanti ed i programmi al seguente link: http://www.researchersnight.it/

Per quanto mi riguarda sono lieto di comunicarvi che sarò presente alla manifestazione organizzata dalla Dicocom in partnership con l’INAF Osservatorio Astronomico di Capodimonte (NA).

In tale occasione installerò il mio Planetario Itinerante che entrerà in funzione già dalle 16:00.

Se volete prendere visione del programma, potete scaricare la locandina in formato PDF cliccando sull’immagine in questo post.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito SIDEREUS Complesso Astronomico, oppure sul sito della Dicocom.

E’ un’occasione per trovarsi e ritrovarsi in un ambiente ricco e stimolante, spero davvero di incontrarvi in tanti.

A presto!

Vito Lecci

Pronta al lancio la Shenzhou 7

23 settembre 2008 - 01:17 | In Astronautica | 2 Commenti

Eccola, la Shenzhou 7, la capsula che si trova sulla sommità di un vettore alto come un palazzo di 16 piani, pronta a partire sulla rampa di lancio a Jiuquan nel nord-ovest della Cina.

Il lancio è previsto per dopodomani, Giovedi 25 settembre 2008, alle 21:10 locali (le 15:10 ora italiana), sebbene la finestra di lancio si estenda fino al 30 settembre.

La Shenzhou 7 porterà nello spazio tre astronauti cinesi che saranno impegnati in una missione di tre giorni ed anche ad una EVA (attività extraveicolare) della durata di 40 minuti, in occasione della quale sarà rilasciato un satellite artificiale ed eseguite delle riprese video.

Tutte le fasi del lancio, ed anche l’attività extraveicolare, saranno trasmessi in diretta dalla televisione di stato cinese (la Xinhua).

Vito Lecci

CERN: acceleratore bloccato per un guasto

21 settembre 2008 - 15:36 | In Varie | 1 Commento

Un piccolo inconveniente è occorso all’LHC del CERN di Ginevra.

Probabilmente dovrebbe trattarsi di una noia a due dei suoi magneti. Questo provocherà uno slittamento di circa due mesi al raggiungimento della sua piena operatività.

In realtà per la riparazione del guasto sarebbero sufficienti un paio di giorni, tuttavia l’acceleratore funziona a temperature bassissime (a -271°C) quindi, per poter lavorare, i tecnici dovranno riportare la temperatura ai valori di quella ambiente, operazione che da sola richiederà diversi giorni, solo successivamente potranno effettuare la riparazione, infine dovranno reimmettere nuovamente elio per riportare l’acceleratore alla giusta temperatura di lavoro, anche questa operazione richiederà diversi giorni.

Saranno in larga parte queste operazioni termiche dunque a determinare la maggior parte dello slittamento nel programma.

Tuttavia i ricercatori non sembrano affatto preoccupati, si tratta di inconvenienti che possono accadere in questa prima fase di rodaggio. Sono stati necessari 15 lunghi anni per giungere a questo risultato, attenderanno volentieri anche questi ulteriori due mesi.

Vito Lecci

Manda il tuo disegno nello spazio

20 settembre 2008 - 16:52 | In Varie | 4 Commenti

Questo articolo è dedicato a tutti gli studenti di età compresa tra i 6 e i 12 anni.

L’ESA infatti rivolge un invito a tutti gli studenti europei in questa fascia di età ad inviare un disegno che sarà stampato su una maglietta che verrà indossata dall’astronauta belga Frank De Winne (nella foto), in occasione di due lezioni che egli stesso terrà dalla ISS per i ragazzi a terra.

Il vincitore del concorso avrà l’opportunità, insieme a tutta la sua classe, di parlare con Frank De Winne nello spazio, avrà anche l’onore di parlare per primo con l’astronauta in orbita, di presentare la sua classe e porre la prima domanda.

Vorresti essere tu ad avere questo onore?

Parlane con il tuo insegnante. Egli riceverà dall’ESA tutte le istruzioni per farti partecipare al concorso che sono disponibili a questo indirizzo:

http://www.esa.int/esaCP/SEMN21Q4KKF_index_0.html

Buona fortuna !

Vito Lecci

Un’altra congiunzione tra la Luna e le Pleiadi

19 settembre 2008 - 15:06 | In Astronomia, Eventi Astronomici | 2 Commenti

Anche questa prossima notte, tra il 19 ed il 20 settembre 2008, si verificherà una congiunzione tra la Luna e l’ammasso aperto delle Pleiadi.

L’immagine che vedete in questo post, è la previsione della posizione di questi astri alle 03:30, ma la congiunzione diverrà sempre più stretta, fino a trasformarsi in una occultazione nelle ore immediatamente successive.

La luna quindi non si limiterà soltanto a trovarsi angolarmente molto vicina alle Pleiadi, ma addirittura ne coprirà alcune che scompariranno quindi dietro di essa.

Lo spettacolino andrà avanti fino a quando le luci dell’alba lo renderanno possibile.

Vi ricordo che domani il Sole sorgerà alle 06:32, ma già un’ora prima il crepuscolo inizierà a rischiarare il cielo.

Tutti gli orari che ho riportato, per semplicità, sono espressi in ora locale, quindi l’ora legale attualmente in vigore in Italia.

Qui da me il tempo non promette nulla di buono, per adesso è completamente nuvolo. In ogni caso mi armerò di strumentazione e, se dovessi riuscire a realizzare qualcosa di decente, senz’altro vi renderò partecipi dei risultati.

Vi auguro una Buona Osservazione !

Vito Lecci

Galassia in silhouette

17 settembre 2008 - 22:07 | In Astrofisica | 5 Commenti

L’Hubble Space Telescope ha fotografato un rarissimo allineamento tra due galassie. Al di là della semplice valenza estetica di questa immagine, i ricercatori possono imparare nuove cose sulla morfologia delle galassie.

Dall’immagine infatti si può notare chiaramente che, la piccola galassia in primo piano, stagliandosi sulla più grande galassia nello sfondo, motsra dettagli altrimenti invisibili.

Potete infatti notare che, il bordo esterno della piccola galassia, mostra delle regioni di gas scuro completamente prive di stelle. Gli astronomi non avevano mai visto prima una galassia con queste appendici che infatti sarebbero impossibili da scorgere nelle galassie che si stagliano nel buio. Quindi non si è a conoscenza neppure se queste escrescenze siano comuni, o meno, anche a tutte le altre galassie.

La grande galassia nello sfondo ha una dimensione paragonabile alla nostra Via Lattea e dista circa 780 milioni di anni luce da noi.

Non si conosce invece la distanza reciproca tra le due galassie nell’immagine, i ricercatori concordano sul fatto che esse dovrebbero essere vicine tra loro, ma non tanto da interagire reciprocamente.

Vito Lecci

P.S.:
Potete scaricare l’immagine ad alta risoluzione alla pagina riservata agli iscritti.
Per chi non fosse già iscritto può farlo, gratuitamente, QUI.

Pagina successiva »

Sidereus Nuncius è basato su piattaforma WordPress
Copyright © 2008-2013 Vito Lecci
Tutti i contenuti del sito sono protetti dal diritto d'autore
Questo Blog è proprietà di SIDEREUS di Vito Lecci - P.IVA 03472890759