Il Rover Lunare sarà esposto al Festival dello Spazio

28 febbraio 2011 - 13:52 | In Varie | 16 Commenti

Cari amici,
vi rendo noto che l’edizione 2011 del Festival dello Spazio si terrà domenica 3 aprile, sempre presso le sale dello Sheraton Nicolaus Conference Center di Bari.
Evento principe di quest’anno sarà l’esposizione di una fedelissima riproduzione in scala 1:1 del Rover Lunare usato dagli astronauti delle missioni Apollo 15, 16 e 17, che permise loro di effettuare delle escursioni, sul nostro satellite, molto più ampie di quanto non fosse stato possibile nelle missioni precedenti.
Troverete le foto e molte altre notizie inerenti al Rover Lunare sul sito ufficiale del Festival dello Spazio: www.festivaldellospazio.it

Quella di quest’anno è quindi la naturale evoluzione di quanto abbiamo voluto offrirvi l’anno scorso, con l’esposizione della riproduzione, anch’essa in scala 1:1, della tuta spaziale utilizzata dagli astronauti della missione Apollo 11.

Ovviamente, come al solito saranno presenti sempre le nostre mostre, le relazioni, il Talk-Show scientifico, le simulazioni al nostro planetario (che però quest’anno, dopo le precedenti 5 edizioni, avranno una veste completamente differente e rinnovata).

Ma avrete modo di rendervi conto di tutto questo, e di molto altro ancora, direttamente al Festival, al quale spero di vedervi, come nei precedenti anni, molto numerosi.

Vito Lecci

Sonda NASA filma una gigantesca protuberanza solare

26 febbraio 2011 - 16:14 | In Astrofisica, Video | 2 Commenti

Avrete sentito oramai che il Sole sta riprendendo la sua attività e sta dando spettacolo con macchie solari e, soprattutto, con grandiose protuberanze.

Quella che vedete in questo filmato è una gigantesca eruzione ripresa dalla sonda NASA SDO (Solar Dynamics Observatory) appena due giorni fa.

Sebbene questo filmato abbia una durata di appena 16 secondi, l’intero evento si è consumato in circa 90 minuti.

Davvero spettacolare, vero?

Vito Lecci

Lo Shuttle è pronto sulla rampa di lancio, presto i nostri nomi e le nostre foto saranno nello spazio.

22 febbraio 2011 - 09:00 | In Astronautica | 4 Commenti

Costellata da una lunga sequenza di problemi, imprevisti e conseguenti rinvii, finalmente, forse è giunto il momento giusto.
Lo shuttle Discovery è pronto al lancio, che è stato programmato per giovedi 24 febbraio, alle 22:50 (ora italiana).

La missione STS-133 sarà la penultima della NASA, e sarà anche l’ultimo volo del Discovery.

Se non vi saranno ulteriori imprevisti, potrete assistere in diretta al lancio dal sito della NASA, al seguente link:
http://www.nasa.gov/55644main_NASATV_Windows.asx

Vi ricordo che in questa occasione voleranno a bordo dello Shuttle i nomi e le foto di tutti coloro che hanno seguito il mio consiglio di aderire all’iniziativa “face in space” promossa dalla NASA (ne abbiamo parlato in un mio precedente post dal titolo: “Vola a bordo dello Space Shuttle“).

Quindi, al rientro a terra dello Shuttle, potremo scaricare dal sito della NASA i nostri certificati… ;)

A presto.

Vito Lecci

M’illumino di meno: aderisce anche Salve

17 febbraio 2011 - 09:58 | In Varie | Commenti disabilitati

Venerdì 18 febbraio 2011, in occasione dell’iniziativa “M’illumino di meno” promossa dalla trasmissione Caterpillar della RAI, giunta quest’anno alla sua VII edizione, a Salve verrà spenta l’illuminazione pubblica superflua e, per sensibilizzare il pubblico ai problemi derivanti dalla cattiva gestione dell’illuminazione, si terrà una conferenza dal titolo: “Inquinamento Luminoso: danni al cielo, alla salute, all’ambiente” a cura di Vito  Lecci, che si terrà in duplice appuntamento: alle 9:30 presso la Scuola Media di Salve (LE) e alle 18:30 presso palazzo Ramirez a Salve (LE).

In occasione di questo duplice appuntamento si avrà la possibilità di comprendere quanti e quali sono i danni derivanti dalla cattiva gestione dell’illuminazione artificiale e la corretta metodologia da affrontare, peraltro di semplicissima applicazione, per prevenire e risolvere questo problema alla radice.

Vito Lecci

Scoperto un nuovo sistema solare con pianeti rocciosi

3 febbraio 2011 - 10:21 | In Astrofisica, Astronomia | 3 Commenti

La sonda Keplero colpisce ancora.

E’ stata da poco diramata la notizia della scoperta di un altro sistema solare con pianeti di natura rocciosa e gassosa, ad appena 2.000 anni luce di distanza da noi.

La nuova stella si chiamerebbe Kepler-11, è una nana gialla, ed è circondata da 6 pianeti, quelli finora scoperti, tutti vicinissimi ad essa.

Infatti, paragonati al nostro sistema solare, Kepler-11g, il pianeta più esterno di questo nuovo sistema, si troverebbe in un’orbita compresa tra quella di Mercurio e quella di Venere.

Gli altri cinque pianeti invece sarebbero tutti più vicini alla loro stella di quanto lo sia Mercurio dal Sole.

I pianeti appena scoperti sono tra i più piccoli esopianeti conosciuti, tuttavia sono più grandi della Terra, avendo taglie simili a quelle di Urano o Nettuno.

Anche questa scoperta si aggiunge alle altre interessanti da attribuirsi alla sonda Keplero. Ricorderete che, proprio poche settimane fa, era stata diramata la notizia di un’altra interessante scoperta, ne abbiamo parlato nel post dal titolo: “Scoperto il più piccolo esopianeta“.

Vito Lecci

Sidereus Nuncius è basato su piattaforma WordPress
Copyright © 2008-2013 Vito Lecci
Tutti i contenuti del sito sono protetti dal diritto d'autore
Questo Blog è proprietà di SIDEREUS di Vito Lecci - P.IVA 03472890759